Meet the Staff (VOL. 3)

Siete pronti per conoscere gli ultimi sei membri di questo staff Frogbyte 2018?

Partiamo dai colori chiari, quelli che si possono tranquillamente lavare a 60º…

 

Se sei una felpa bianca hai come obiettivo principale quello di diffondere la parola del Gaming.

F4k3L1ck, noto soprattutto come Teo, è il Manager delle felpe Bianche. Il suo ruolo all’interno dell’organico è quello di gestire la comunicazione di Frogbyte ed è la mente “creativa” del brand Frogbyte. Un fan di FPS e competizione, tra i suoi giochi preferiti troviamo uno storico Quake 3, UT e i primissimi CoD, non disdegnando mai CS:GO e Battlefield. Ma è Rocket League ad aver stregato il suo cuore da gamer: non ha saputo resistere al pacchetto completo di skill, adrenalina e grande senso di competizione. Il significato di Frogbyte è, a suo parere, l’essenza del videogame per com’è stato concepito. Il videogioco, in quanto mezzo di comunicazione efficace ed immediato, è elevato da Frogbyte come strumento sociale reale, poiché vissuto in prima persona.

 

La terza felpa rossa di cui voglio parlarvi la indossa MrDrago. Né lui né i suoi case passano inosservati: possiamo tranquillamente affermare che sono direttamente proporzionali alla sua stazza. MrDrago è un tecnico tuttofare, infatti si occupa sia della parte hardware, sia di quella elettrica, se si mette a giocare col suo simulatore di guida, diventa un’attrazione per grandi e piccini. Predilige i giochi di corsa e survival, ma si presta a provare un po’ di tutto. Lui è la persona giusta per fare qualche winner winner chicken dinner a PUBG, l’importante è che vi ricordiate di chiudere sempre le porte alle vostre spalle!

 

 

Se hai un problema, Ti4 ha la soluzione a portata di cassetta degli attrezzi: con lui concludiamo la lista delle felpe rosse. Ti4 si occupa di costruire l’infrastruttura della lan: dal cablaggio di rete al cablaggio elettrico, alla costruzione delle macchine (server) che permettono il funzionamento della rete. Fedele compagno notturno di Abby nella sorveglianza. Il suo gioco preferito è Day of Defeat: Source, poiché proprio grazie DoDS ha conosciuto il mondo dell’A.F.B.P. e deiLan party. Un ritrovo di persone che tramite il gioco riescono a creare qualcosa di unico nel suo genere, è questo il suo significato di Frogbyte.

 

 

In quanto burocrate di Frogbyte, Betray indossa una candida felpa Bianca; presente sin dalle origini, Betray è ormai un gamer in pensione di 32 anni e nel suo storico troviamo titoli come Starcraft, CS:S, Lineage II, DotA e League of Legends. 15 anni fa cominciava a lannare a casa di un amico, portando in spalla pc e monitor CRT fino a destinazione. Sicuramente erano altri tempi!

 

 

L’ultima delle felpe Bianche la indosso io, unica fanciulla dello staff, “scrittrice” di contenuti. La creatura del quale vado più orgogliosa è proprio FrogBlog, mi faccio chiamare Axways e ho 26 anni. La mia carriera da gamer è cominciata giocando a Tetris col Game Boy di mio cugino, quando avevo solo 2 anni. Sono cresciuta assieme a Super Mario, Spyro e sognando di poter avere un giorno le super tette di Lara Croft (vane speranze). Quando ho scoperto il pc, mi sono venduta ai MMORPG, cui sono ancora oggi devota. Amo Frogbyte per le mille opportunità che offre sia agli utenti che vi partecipano, sia al mondo esterno: fare amicizie nuove, ritrovare quelle già assodate, divertirsi assieme, conoscere e sperimentare cose mai viste prima. Perché Frogbyte è molto più del lan party più grande d’Italia e personalmente non vedo l’ora che lo sappia tutto il mondo.

 

Ultimo ma non ultimo il nostro Imperatore, colui a cui non servono tante presentazioni:  Deboz. Onnipresente, onnipotente, una sala giochi ha cambiato la sua vita. Outrun ha fatto approdare il nostro Imperatore nel mondo del gaming e da lì non si è più fermato. Conoscitore ed estimatore del retro-gaming, ha giocato a migliaia di titoli nel corso della sua giovane vita e ne ha apprezzato ogni singolo istante. “Frogbyte è il lan party che tutti abbiamo sempre desiderato, concepito ancora nell’ottica oldschool del puro divertimento, distante anni luce dalle dinamiche commerciali che contraddistinguono le manifestazioni più blasonate in giro per il mondo. Una festa, un appuntamento fisso per ritrovare vecchi amici e divertirsi assieme, conoscerne di nuovi, sentirsi parte di qualcosa di grande che eroicamente continua a resistere. Da qualsiasi lato lo guardi, Frogbyte è il risultato della voglia di divertirsi e di far divertire partita da una ventina di vecchi gamers che già lannavano all’inizio del secolo e che non hanno alcuna intenzione di appendere il mouse al chiodo.  Questo è forse l’aspetto più difficile da comprendere e il più intimo. Vedere tante realtà come quelle all’interno dello staff, saldamente unite nel fare una delle cose più fighe della storia, è essa stessa la cosa più figa della storia.”

 

Con le parole profonde e pregne di significato del nostro Imperatore, vi do appuntamento il 20, 21 e 22 Aprile per l’edizione 2018 del FROGBYTE LAN PARTY.

 

Arrivederci, al prossimo articolo di FrogBlog!

 

Stay tuned!

Axways